Igiene Dentale

Il TEAM DI IGIENE DENTALE È UN GRUPPO DI OPERATORI CHE RUOTANO ATTORNO AL PAZIENTE.
Il paziente sceglie un determinato ambulatorio e un determinato dentista, ma poi all’interno dell’ambulatorio incontra anche altri operatori che collaborano con il dentista.
libro igiene orale Il Team odontoiatrico di igiene dentale è composto
- dal DENTISTA,
- l’IGIENISTA DENTALE,
- l’ASSISTENTE
- e la SEGRETARIA che operano all’interno dello studio
- e dall’ODONTOTECNICO che è un collaboratore esterno.
Al servizio di tutti questi operatori ci sono le assistenti, che sono fondamentali per il buon funzionamento dell’ambulatorio, infatti senza loro non si potrebbe lavorare.

igiene dentale
Il concetto di team odontoiatrico implica l’interazione e la sincronia di tutti i componenti dello staff che condividono l’obiettivo comune della salute e il benessere del paziente e la sua conseguente compliance allo studio.
Non dimentichiamo che l’elemento più importante del team è il paziente senza il quale nessuno degli altri componenti avrebbe motivo di esserci.
In alternativa al team odontoiatrico ideale, molto spesso, soprattutto in piccole località periferiche o all’inizio dell’attività di un giovane odontoiatra, è comune lavorare nell’ambulatorio con un team ridotto, composto per lo più da un medico e da un assistente che potremmo definire “ASSISTENTE TUTTOFARE”, che svolge non solo il lavoro come assistente e si occupa della manutenzione dell’attrezzatura ma fa anche la segreteria.
Questa non è sicuramente la situazione migliore perché troppe mansioni eseguite dalla stessa persona creano una situazione di difficile gestione e organizzazione del lavoro.
Però all’inizio serve per fare esperienza MA NEGLI ANNI è NECESSARIO CHE SI FORMI UN TEAM PER POTER RAGGIUNGERE AL MEGLIO GLI OBIETTIVI PREFISSATI.
Chi si occupa dell’igiene dentale, in particolare l’igienista dentale ha un ruolo fondamentale all’interno del team che con una frase si riassume così: PROMUOVERE LA SALUTE DEL CAVO ORALE DEI PAZIENTI ATTRAVERSO LA PREVENZIONE, E NEL CASO DI PATOLOGIE, RIPRISTINARLA E MANTENERLA ATTRAVERSO LA TERAPIA.
corso igiene dentale

Manuale di Igiene Dentale

NUOVA EDIZIONE DEL MANUALE DI IGIENE ORALE “IMPARANDO DALL’ESPERIENZA” Testo-ATLANTE ideato da dott.ssa Antonella Tani Botticelli (Igienista Dentale) Passione e studio sono da sempre alla base di un’ottima preparazione professionale. Questo manuale tratta i concetti fondamentali di igiene dentale, arricchiti da foto, illustrazioni 2D-3D, schede di rapida consultazione e tanto altro ancora... 400 pagine formato 24,5x30,5 cm / 900 foto / 200 illustrazioni e schemi / cd-rom Imparare una professione non è mai stato così entusiasmante.

Sono passati 8 anni da quando ho pubblicato il mio primo manuale di igiene dentale “L’Esperienza è la Migliore Insegnante”.
Da allora, diverse innovazioni sono state introdotte nel campo dell’igiene dentale.
Alcune non hanno dato esiti diversi dalle procedure e dai prodotti che ho già consigliato nel mio primo libro, mentre altre sono risultate molto interessanti e utili, tanto da spingermi a voler realizzare una nuova edizione per poterle illustrare.
Una volta presa la decisione di intraprendere la stesura di questo nuovo libro ho pensato non solo di aggiornare le informazioni in base ai concetti, procedure e nuovi prodotti che ho imparato a conoscere e che ora uso quotidianamente nel mio lavoro, ma ho creduto anche opportuno ampliare gli argomenti presentati nell’edizione precedente.
igiene dentale igienista dentale Ho diviso il testo in quattro sezioni:
SEZIONE 1 - “I FONDAMENTI”
SEZIONE 2 - “IL PAZIENTE PARODONTOPATICO”
SEZIONE 3 - “IL PAZIENTE CARIORECETTIVO”
SEZIONE 4 - “IL PAZIENTE CON IMPIANTI”
Nella prima sezione affronto tutti gli argomenti di base dell’Odontoiatria dal punto di vista dell’Igienista Dentale.
Si apre con 5 capitoli in cui affronto in modo essenziale argomenti di solito ritenuti complessi quali l’Anatomia, la Microbiologia e l’Istopatologia, con l’intento di offrire una base o un ripasso igiene dentalesemplice di queste materie.
La sezione “I Fondamenti” prosegue con la gestione delpaziente nell’ambulatorio, dove l’ organizzazione di un servizio efficiente di igiene è molto importante per far sì che il paziente collabori alla riuscita di qualsiasi trattamento.
Questo servizio comprende la meticolosacompilazione e gestione della cartella clinica, che spiego indicando la sua fondamentale funzione come aggiornamento costante della situazione clinica di ogni paziente.
Proseguo trattando le tecniche di comunicazione, spiegando la grande rilevanza che deve essere attribuita all’approccio con ogni paziente dal punto di vista psicologico.
Procedo poi ampliando e aggiornando informazioni che riguardano gli strumenti e le tecniche dei prodotti dell’igiene dentale, della Detartrasi, dell’Affilatura e del Trattamento dell’Ipersensibilità, sottolineando l’uso particolare di quei prodotti, strumenti e tecniche cheInfine affronto l’importante argomento della Terapia di Mantenimento, determinante per fidelizzare il paziente e per evitare ulteriori problemi odontoiatrici.
Le altre 3 sezioni del manuale affrontano in modo specifico il trattamento del paziente con particolari patologie o situazioni cliniche.
Quindi dopo la sezione “I Fondamenti”, in cui sono esposti i concetti di base che accomunano tutti i pazienti, ho cercato di dare suggerimenti utili e consigli pratici inerenti al trattamento specifico del paziente parodontopatico, del paziente cariorecettivo e del paziente con impianti.
Ognuno di questi pazienti necessita da parte dell’igienista protocolli e terapie differenti ed un approccio diverso, sia dal punto di vista psicologico che pratico. Per accompagnare i contenuti delle quattro sezioni del testo ho cercato di curare meticolosamente l’iconografia con foto e illustrazioni bi e tri-dimensionali, nel tentativo di arricchire e chiarire ulteriormente i concetti che vorrei trasmettere con questa nuova edizione.
Il CD inserito in ogni copia del manuale è stato incluso per dare un ulteriore supporto didattico ad alcuni dei fondamentali concetti illustrati. Spero che gli operatori del settore apprezzeranno i miei tentativi di aggiornare, approfondire, ampliare gli argomenti presentati nel mio primo libro e che accoglieranno questo nuovo manuale con lo stesso entusiasmo che hanno mostrato per il precedente.

Scrittrice Manuale di Igiene Dentale

Antonella Tani Botticelli, nata nel 1961 ha conseguito l’abilitazione nel 1990, presso la Scuola per Igienisti Dentali di Ancona.
Successivamente, ha seguito corsi di perfezionamento di Igiene Dentale presso il Dipartimento di Parodontologia dell’Università di Göteborg e nel 2004 ha conseguito la laurea con lode in Igiene Dentale presso l’Università di L’Aquila.
igienista dentaleDa diversi anni lavora presso Ariminum Odontologica dove è responsabile del servizio di igiene dentale e ha raggiunto ottimi risultati nel trattamento non chirurgico della Malattia Parodontale e nella gestione del paziente cariorecettivo e implantare.
Svolge attività didattica in Ariminum Research & Dental Education Center (ARDEC), struttura che opera nella didattica e nella ricerca in Odontoiatria.
È stata relatrice in importanti attività culturali ed ha condotto numerosi corsi monotematici per Medici ed Igienisti Dentali, sia in Italia che all’estero. Nel 1999 ha scritto e pubblicato la prima edizione del Manuale di Igiene Dentale intitolato “L’Esperienza è la Migliore Insegnante” e, in seguito al successo della versione italiana, sono state richieste e pubblicate le versioni in Inglese, Tedesco, Giapponese, Ceco, Coreano e Russo.
È anche autrice di un Opuscolo illustrativo sulla Malattia Parodontale e l’Igiene Dentale e ha collaborato all’ideazione di una Guida ambulatoriale ed un Opuscolo per il paziente con impianti.
Dal 1990 tiene ogni anno corsi di Igiene Dentale a Rimini e dal 1997 utilizza tecniche multimediali di insegnamento, da lei ideate e realizzate, per una migliore esposizione delle materie trattate.
È infatti autrice del sistema VTS (Visual Training System), utilizzato dal 2002 per migliorare l’efficacia dei training pratici e ha ideato e realizzato il sistema didattico “Imparare Lavorando” abbinando il sistema VTS a spiegazioni teoriche, metodo ora impiegato in tutti i suoi corsi. Ha pubblicato alcuni articoli scientifici riguardanti la valutazione dell’efficacia del supporto video VTS durante i training pratici.